Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta:

  • 150 g. semola rimacinata di grano duro
  • 150 g. farina integrale di grano duro
  •  3 uova

Per il ripieno:

  • 250 g. di stracciatella di mozzarella
  • Olio extra vergine di oliva IGP Toscano
  • Pepe

Per il condimento:

  • 1 cipolla rossa fresca
  • 500 g. di pomodori datterini
  • Basilico fresco
  • Olio extra vergine di oliva IGP Toscano

 

Preparazione:

Ravioli:

Sulla spianatoia setacciare insieme le due farine e formare una fontana in cui andrete a depositare le tre uova. Cominciate ad impastare portando la farina sopra le uova e continuate fino ad ottenere un panetto di pasta piuttosto consistente. Avvolgere la pasta in pellicola e lasciarla riposare in frigorifero almeno per mezz’ora.

Nel bicchiere del mixer frullate la stracciatella insieme all’olio extra vergine di oliva colato a filo fino a che la consistenza sarà bella spumosa.

Riprendete la pasta e stendetela (a mano o con la Nonna Papera) in modo che sia abbastanza sottile ma non trasparente. Riempite con un cucchiaino di stracciatella montata con l’olio e chiudete il vostro raviolo: la forma sceglietela voi, potete farli quadrati come quelli in foto, oppure rotondi o a fagottino.

Lasciateli a riposare sulla spianatoia infarinata con la semola per far si che non si attacchino sul fondo.

Condimento:

Tagliate a dadini la cipolla e i pomodori e saltateli a fuoco vivace in una padella con abbondante olio extra vergine di oliva IGP Toscano, aggiustate di sale.

Nel frattempo cuocete i ravioli in acqua salata e scolateli.

Conditeli con il sughetto di pomodori, il basilico affettato fine e un giro di olio crudo.