Ingredienti:

  • 200gr di mandorle pelate
  • 180 gr di cioccolato bianco
  • 120 gr di zucchero a velo
  • 60 gr di zucchero semolato
  • 250 gr di uova ( = 5 uova)
  • 50 gr di fecola di patate
  • la scorza grattugiata di un limone
  • la scorza grattugiata di un bergamotto – in alternativa limone
  • 5 gr di lievito in polvere per dolci
  • 10 gr di scorza di limone candita
  • 100 ml di olio extra vergine d’oliva toscano IGP
  • 15 ml di limoncello
  • i semini di 1/2 bacca di vaniglia
  • un pizzico di sale

 

Preparazione:

Preriscaldate il forno statico a 200

Frullate le mandorle con lo zucchero a velo e sminuzzate, molto finemente sia il cioccolato bianco che le scorzette di limone candite.

Nella planetaria munita di frullino, oppure in una ciotola aiutandovi con delle fruste elettriche, montate le uova intere con lo zucchero semolato, fino a triplicarne il volume, (io con la planetaria ho fatto montare per circa 15’ minuti).

Setacciate la fecola con il lievito e unitela alla miscela di mandorle e zucchero a velo, incorporatevi anche il cioccolato bianco, la scorza grattugiata dei limoni, le scorzette di limone candite, i semini della bacca di vaniglia e il pizzico di sale. Incorporate quindi il tutto alle uova montate con lo zucchero, delicatamente e a più riprese cercando di non smontare il composto, per ultimi unite l’olio e il limoncello.

Versate il composto in una teglia, dal diametro di 22 cm, imburrata e cosparsa di fecola di patate. Cuocete la torta caprese in forno statico a 200° per i primi 5’ minuti poi proseguite la cottura abbassando la temperatura a 160° per altri 40/45’ minuti. Una volta cotta sfornate e lasciate raffreddare completamente la caprese al limone e cioccolato bianco prima di sformarla dalla teglia onde evitare che si rompa.

Guarnite la caprese al limone e cioccolato bianco cospargendola con dello zucchero a velo oppure decoratela come vi suggerisce la vostra fantasia. Io l’ho decorata aggiungendo anche delle fettine di limone essiccate.